aperte quadre

Il giovedì è ambiguo: c’è chi chi dice “è già giovedì?” e c’è chi dice “è ancora giovedì?”
(Anonimo)

Che sia “già” o “ancora” giovedì, il 7 aprile vieni a bere un bicchiere insieme a noi: a partire dalle 18, aperte quadre in via Perugia 41.

Gabriele Cecere ci regalerà un assaggio della sua bravura di calligrafo, ci sarà vino, ci sarà qualcosa da mangiare, ci saremo noi naturalmente, e speriamo che ci sia anche tu!

 

“Adesso ci siamo tutti!” disse Gandalf osservando la fila dei tredici cappucci (i migliori cappucci staccabili, quelli della festa) e il proprio cappello che pendevano dall’attaccapanni. “Una bella compagnia davvero. Spero che ci sia ancora qualcosa da mangiare per i ritardatari! Che cosa ci sarà? Del té? No, grazie tante! Per me un goccio di vino rosso direi.”
“E anche per me” disse Thorin.
“E marmellata di lamponi e torta di mele!” disse Bifur!
“E pizza e formaggio” disse Bofur.
“E polpettone e insalata” disse Bombur.
“E ancora dolci! E birra! E caffè! se non vi dispiace…” chiesero gli altri nani attraverso la porta.
“Metti su qualche uovo, da bravo!” gli gridò dietro Gandalf, mentre lo hobbit si avviava tutto rigido dietro le dispense. “E già che ci sei, tira fuori il pollo freddo e i sottaceti.”
“Sembra che sappia che cosa ho in dispensa meglio di me!” pensò il signor Baggins, che si sentiva completamente a terra e cominciava a chiedersi se la più sciagurata della avventure non gli fosse piombata addirittura in casa.
Lo Hobbit, J. R. R. Tolkien, 1937

 

logo
yellow button background
fuori carta